Sabato, 18 novembre 2017 ore 05:22 - Internet Time @223
Domande frequenti - Link utili - Mappa del sito

Navigazione

NETWORK FILLEA Fillea CHIETI Fillea L'AQUILA Fillea PESCARA Fillea TERAMO

Stampa Stampa questa pagina - Pdf Genera PDF

Campagna Emergenza Cantieri

INIZIATIVA DELLA FILLEA CGIL

Una Campagna Nazionale contro il lavoro nero e gli infortuni in edilizia
Numero Verde 800981800 “Emergenza cantieri” a disposizione di tutti.

Parte il 1° ottobre il NUMERO VERDE (800981800) gratuito per accogliere le denunce dei lavoratori, cercare di prevenire il continuo ripetersi di infortuni mortali e promuovere la regolarizzazione nei cantieri edili.
E’ la nuova iniziativa lanciata dalla Fillea Cgil, il sindacato delle costruzioni, contro il lavoro nero e gli infortuni in edilizia.

Al Numero Verde (800981800) risponderà un Call Center che provvederà a far dare risposte rapide e ad intervenire nel modo più opportuno.

“Molte sono le denunce che pervengono al sindacato – sottolinea il Segretario Generale della Fillea Cgil, Franco Martini - ma tante altre potrebbero aggiungersi rompendo il muro di ricatti e condizionamenti dietro il quale si cela il vasto esercito dei lavoratori in nero e clandestini. Anche per questo – continua Martini - il numero verde si offre come strumento di tutela in più per coloro che subiscono le peggiori condizioni di vita nei cantieri. Dietro ogni risposta che verrà dal numero verde, c’è un sindacato pronto ad intervenire per affrontare e risolvere i problemi concreti in cantiere e per affermare i diritti dei lavoratori, a partire da quello della sicurezza.”

E proprio a proposito di sicurezza, la Fillea Cgil rileva che la piaga degli infortuni nei cantieri continua a corrodere il settore delle costruzioni: ad oggi sono 169 le morti bianche in edilizia, lo stesso numero di vittime riscontrato nel 2003. Dunque questa piaga nel settore delle costruzioni non diminuisce; anzi, negli ultimi giorni si sono registrati diversi incidenti mortali in varie parti del Paese, aumentando così il livello di guardia.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato le modifiche, proposte dai sindacati, al decreto legislativo 276/2003 sul sommerso e gli infortuni, ma ancora non basta, oltre all’impegno delle istituzioni e delle parti sociali, anche i lavoratori e i singoli cittadini devono partecipare e contribuire ad arginare il lavoro nero e prevenire gli infortuni sul lavoro.
La Campagna Nazionale della Fillea Cgil contro il lavoro nero e gli infortuni in edilizia con l’istituzione del Numero Verde si inserisce nell’ambito della Settimana della sicurezza che si terrà a Bilbao dal 18 al 22 ottobre. Quest’anno la Settimana è dedicata al settore delle costruzioni.
La Campagna Nazionale contro Lavoro nero - infortuni in edilizia partirà con una fase di sperimentazione in alcune province del territorio nazionale, le città interessate saranno: Vercelli,Alessandria,La Spezia, Cremona, Lecco, Mestre, Padova, Trieste, Piacenza, Forli, Prato, Grosseto, Macerata, Terni, Pescara, Caserta, Brindisi, Crotone, Trapani, Oristano.
In seguito allargheremo a tutte le province italiane la sperimentazione.
In ogni caso il numero verde è attivo in tutto il territorio nazionale con delle fasce orarie che vanno dalle 12,00 alle 14,00 e dalle 16,00 alle 18,00.

Pagina precedente: SICUREZZA
Pagina successiva: Lavoro e Sicurezza